LAS YUNGAS

23-01-2016

Posted from Jujuy, Argentina.

tmp_9318-Yungas1-02-Edit-2134877014

Benvenuti nel clima subtropicale umido. A Nord-East di Salta, in direzione della Amazzonia, l’arido altopiano lascia il posto alla giungla.

Abbiamo neleggiato un auto per visitare il Parco Nazionale di Calilegua. Una strada taglia la riserva salendo sul fianco del Monte Hermoso, oltre 3000 mt. Dal basso si attraversano a seguire il bosco pedemontano, la selva montana e la foresta nebulosa dove si formano le nuvole. Un opuscolo dice che qui vivono tapiri, tucani, scimmie Momo Cai e giaguari.

Ci dicono che ad Alto Calilegua, tra le cime del monte Hermoso, in questi giorni c’è festa grande. Le comunità della valle si sfidano in un torneo di calcio importantissimo. Tutti vanno lì e noi non possiamo non andare. La base di partenza è l’abitato di San Francisco, 55 km di sterrato attraverso il parco. Una faticosa ascesa a piedi di 6 ore con 1600 mt di dislivello è l’unico modo che esiste per raggiungere Alto Calilegua e così ci mettiamo in cammino di buon ora.

Il paesaggio è mozzafiato, siamo circondati da pappagalli verdi e condor. La vista spazia oltre El Chaco e finalmemte arriviamo ad Alto Calilegua. Un campo da calcio ricavato tra i pascoli di bovini ospita le importanti sfide. La finale sarà domenica, il giorno dopo, ma noi dobbiamo rientrare prima che faccia buio. Non sapremo mai chi ha vinto il torneo 2016 delle comunità della Valle del Rio Jordan.