Cochabamba

09-05-2017

Posted from Santa Cruz Department, Bolivia.


image

 

L’altopiano boliviano stanca. Non ti da il tempo di abituarti al caldo del sole durante il giorno che già la notte ti riporta subito il freddo delle Ande. Linda ad io abbiamo deciso di scendere un po’ di quota per andare nella cosidetta città dell’eterna primavera.

La strada da La Paz è la stessa che porta a Santa Cruz. Scende infinite curve e si ferma a metá strada tra cielo e terra dove Cochabamba campeggia in una valle sui versanti orientali della Cordillera a 2400 metri slm. É chiamata la cittá dell’eterna primavera per il suo clima sempre mite. Cochabamba non entra spesso negli itinerari di viaggio in Bolivia. Non ha molte attrattive intorno per poter competere con il Salar di Uyuni, La Paz o Potosí. Ma chi ci va finisce per starci piú a lungo del previsto e cosí é stato per Linda e per me.

Nel centro si possono visitare alcune belle chiese barocche e il famoso Convento di Santa Teresa con museo annesso. Piacievoli passeggiate portano fino alla laguna, ciò che rimane dell’antico lago che occupava questa larga piana tra le Ande, o al Palazzo Portalesresidenza di lusso adornata tutta in materiali importati dall’europa che fu dimora del magnate dello stagno Simon Patiño all’inizio del secolo scorso.

Per chi avesse voglia di camminare può salire fino al Cristo della Concordia, la seconda statua di Jesú più alta al mondo dopo quella polacca di 36 metri e di 44 cm piú alta dei 33 metri esatti del famoso Cristo di Rio de Janeiro. Oppure si può visitare il Parque National Tunari, un fianco di montagna ricco di vegetazione che inizia proprio ai confini della cittá e sale fino oltre i 4000 metri.

Cochabamba é sempre stata meta di forte immigrazione da tutto il paese per la sua ampia offerta di lavoro e per il clima. Oggi ha preso il sopravvento Santa Cruz, capitale economica del paese, e Cochabamba segue la sua vita di tranquilla città del Valle. Ci sono forti interessi che Cochabamba si mantenga ordinata, pulita e che non faccia troppo parlare di se. Qui é infatti fiorente l’industria della coltivazione della coca e dei suoi derivati. Vi siete mai chiesti perché la cocaina si dica anche bamba?

Non facendo caso a questo ultimo piccolo particolare, vale la pena fermarsi a Cochabamba se non si ha fretta. Piazza Familia invita a sedersi al Rincon Argentino e godersi lo scorrere delle ore leggendo El Tiempo o La Voz, o quotidiani della cittá. La gente sorride e non ha fretta. Venite e provate voi stessi!

 

Staying up in the bolivian highlanda tires you a lot. There’s no much oxigen up there and at night it’s blooding cold! So Linda and I we decided to take a week of and go down.

Cochabamba is named as the town of neverending spring cause to its mild climate over the entire year. When we get off the bus after a six thousend feet descent, the heat hit us strongly but gently. The town is nice and welcoming, now I understand why whoever ended up in Cochabamba stays longer than planned.

There’s not that much to do in Cochabamba but rumbling around: a few nice churches to visit downtown, the famous convent of Santa Teresa and its museum, the luxury Palace Portales. It’s worthy to climb the 1399 steps all the way to the 110 feet high statue of Christ, the second highest in the world. Which is the highest? Many would answer the one in Rio de Janeiro, Brasil, but this is wrong. The highest has been built in 2010 in Poland and measures 120 feet! If you really like to hike you can climb the National Tunari Parque, just outside town, to get the best view over the valley.

Cochabamba it’s a really clean, safe and well organize city. Someone wants to keep it this way also because the town is crucial for the cocaine business. There are many coca fields in the lower valleys and they don’t produce just leaves…

Anyway you don’t get any bad feeling in town and the stay here is a pleasure. The food also is pretty good over there. If you would like to taste the best pizza in Bolivia, almost as good as a good italian one, you need to go to Da Vinci restaurant. Go there and let me know what you think ;)